Presentazione “Follia?”

Follia?Sono fermamente convinta che dalla collaborazione di operatori culturali, fotogiornalisti, sociologi, psicologi, possa nascere un duraturo rapporto, che tenda ad eliminare questo processo di disumanizzazione. Il mio reportage vuole essere un contributo, almeno spero, ad un grandioso progetto.
Mi auguro che il lettore, guardando queste immagini, conservi dentro di sé un volto, uno sguardo, in cui legga l’ingiusta sofferenza, i loro giusti “perché”, a cui nessuno ha ancora dato risposte esaurienti.
I loro sguardi spesso lucidi e consapevoli, le loro mani da anni inoperose, alcune con impressi i segni di generazioni di miseria, la quotidianità di una disperazione ormai diventata passiva, reclamano il nostro aiuto, ci chiedono una loro giusta collaborazione in seno alla società.

GUARDA LE FOTOGRAFIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *